18/08/2016

Fede e tradizione, cultura e devozione rivivono in uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salentina.

La magia delle spade e dei coltelli al Concetone della Notte di San Rocco di Torrepaduli
A Torrepaduli, antica e magica frazione di Ruffano, il 18 Agosto va in scena il Concertone della Notte di San Rocco organizzato dalla Fondazione Notte di San Rocco di Torrepaduli.

In passato circondata da una palude, Torrepaduli ricorda la presenza di una o più torri, oggi scomparse, che la difendevano dall'urto delle incursioni barbaresche, ne illuminavano le vie per Cutrofiano, Ugento e Gallipoli o offrivano asilo alle popolazioni sparse per la campagna circostante.

E’ proprio qui, a Torrepaduli, che la notte tra il 15 ed il 16 Agosto si svolge la notte più lunga dell’anno, la NOTTE DI SAN ROCCO, da tutti conosciuta per la sua “danza dei coltelli”.

Ed il 18 Agosto a conclusione delle festività in onore del Santo (14-17 Agosto) si tiene il Concertone,  un grande evento, con una grande amplificazione mediatica, che supera i confini del Salento per irradiarsi in tutto il pianeta.

Sia il 15 che il 18 Agosto Migliaia di persone, provenienti dall’intero territorio regionale e non solo, si danno appuntamento nel piccolo centro salentino per lasciarsi trasportare sotto un cielo cosparso di stelle, in danze ritmiche che ricordano il passato.

Ballerini di ogni estrazione sociale, che con occhi socchiusi e sinuosi movimenti di braccia e gambe, parteciperanno alla "pizzica-scherma” al suono incessante dei tamburelli.

Circondati da suoni ammalianti ed incantevoli, due uomini mimeranno un duello di scherma usando le mani, al ritmo incalzante dei tamburelli e dell'armonica a bocca suonati dai musicisti che si dispongono in cerchio (ronda).

Dal 2008 la Fondazione Notte di San Rocco, quindi,  ha affiancato all'evento spontaneo del 15 Agosto (Notte di San Rocco) un vero e proprio spettacolo in diretta televisiva in data 18 Agosto, il Concertone della Notte di San Rocco,.

Gruppi di Pizzica, anziani cantori salentini, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, si alternano sul palco del Concertone, 

La Fondazione “NOTTE DI SAN ROCCO DI TORREPADULI” si prefigge di tutelare l’identità culturale di un bacino territoriale e dei territori e delle popolazioni che ritrovano nella storia centenaria del culto e della tradizione di San Rocco di Torrepaduli, con particolare riferimento alla "danza schertma" o "pizzica scherma" meglio nota come “danza delle spade” o “danza dei coltelli”, una espressione qualificante della propria cultura, radicata nella memoria storica, nelle tradizioni, nei riti.

Obiettivo principale della Fondazione è salvaguardare lo studio e la valorizzazione del patrimonio delle tradizioni popolari del territorio e dunque riproporre la caratteristica “danza dei coltelli” con le modalità espressive presenti nella notte del quindici agosto nel Largo antistante la Chiesa-Santuario di San Rocco di Torrepaduli.

Gallery

17/08/2017

Diretta su Telerama, Telesalento, Radiorama e Sky Canale 875 e 879

11/08/2017

un evento in cui fede e tradizione, cultura e devozione rivivono in uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salentina

21/07/2017

la musica popolare, la pizzica, la magia della Danza Scherma con la Danza delle Spade e dei Coltelli, gli antichi cantori salentini e tanti ospiti d'eccezione.

19/08/2016

Il Salento ha vissuto la lunga notte del Concertone di San Rocco. Sul palco tanti gruppi di pizzica, ma anche tanta cultura e storia di questa terra.

18/08/2016

Fede e tradizione, cultura e devozione rivivono in uno degli appuntamenti più attesi dell’estate salentina.

18/08/2016

Il palco di fronte al Santuario sarà affollato di artisti tra musica ed esplorazione della cultura salentina.

Fondazione Notte di San Rocco di Torrepaduli costituita in data 08.07.2014 - Partita Iva e Codice Fiscale: 04645400757